AdvisorWorld.it
Image default

X-P: Telecom Italia Tenere duro

Il 2016 si sta rivelando un anno difficile per Telecom Italia a Piazza Affari………

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente

 {loadposition notizie}


Articolo tratto da X-press Trends – Deutsche Asset & Wealth Management – del 30 settembre 2016


Il titolo dovrebbe tenere duro poco più di tre mesi per permettere al Bonus Cap su Telecom di Deutsche Bank di offrire una performance allettante. Il prodotto scade il prossimo 16 gennaio e, se al termine degli scambi di questa data, il titolo Telecom quoterà sopra la barriera, posta a 0,68 euro, l’investitore otterrà 124,40 euro. Il prodotto è acquistabile a 107,90 euro e, pertanto, la performance potenziale a scadenza è pari a circa 15 punti percentuali. A Piazza Affari Telecom viaggia in area 0,75 euro, quasi il 10 per cento sopra la barriera. Se invece a scadenza il titolo quoterà sotto la barriera, l’investitore andrà incontro a una perdita.

Primo round alla Clinton. Opec, accordo a sorpresa sui tagli alla produzione

> STATI UNITI – Entra nel vivo la volata finale per le presidenziali Usa. Il primo confronto tv tra Donald Trump e Hillary Clinton ha visto prevalere la candidata democratica, almeno secondo i sondaggi della Cnn. I prossimi dibattiti televisivi sono in programma il 9 e 19 ottobre.

> PETROLIO – A sorpresa i Paesi dell’Opec sono riusciti a trovare un accordo nel vertice di Algeri per limitare la produzione di petrolio a 32,5 milioni di barili al giorno. Si tratta del primo taglio dal 2008. Immediata la reazione del mercato con le quotazioni del greggio in volata.

> ITALIA – Il Governo ha aggiornato al ribasso le stime di crescita dell’Italia, con il Pil previsto ora in rialzo dello 0,8 per cento nel 2016 e dell’1 per cento nel 2017. Il Consiglio dei Ministri ha inoltre fi ssato per domenica 4 dicembre la data del referendum costituzionale.

> MPS – Il Cda della banca senese ha deciso, nell’ambito del piano di salvataggio, di approfondire la possibilità di un’offerta ai titolari di bond subordinati finalizzata alla loro conversione volontaria. Il 24 ottobre il nuovo Ceo Marco Morelli presenterà il piano al mercato.

 

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Eni – Gioco di sponda

Falco64

X-P: Petrolio Pressing americano

Falco64

X-P: EuroStoxx 50 Un anno esatto

Falco64