AdvisorWorld.it
Thematics Asset Management

Thematics Asset Management ottiene il marchio SRI

Thematics Asset Management porta avanti il suo impegno come società socialmente responsabile e ottiene il marchio SRI per l’intera gamma di strategie tematiche …

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Thematics Asset Management, un’affiliata di Natixis Investment Managers specializzata nella gestione di fondi azionari tematici, compie un ulteriore passo in avanti nell’impegno a favore di pratiche socialmente responsabili.

Già firmataria dei Principi delle Nazioni Unite per l’Investimento Responsabile (UN PRI), la società di gestione ha ottenuto il riconoscimento del marchio SRI (Socially Responsible Investment) per l’intera gamma delle strategie tematiche.

Thematics AM offre agli investitori l’accesso a una vasta gamma di strategie azionarie tematiche globali: Thematics AI & Robotics, Thematics Safety, Thematics Subscription Economy, Thematics Water e Thematics Meta.

Tutti questi fondi hanno ottenuto il marchio SRI creato e sostenuto dal Ministero delle Finanze francese per identificare e aumentare la riconoscibilità dei prodotti d’investimento socialmente responsabili per i risparmiatori in Francia e in Europa. Assegnato a seguito di un rigoroso processo di valutazione condotto da organizzazioni indipendenti, il marchio SRI è una guida unica per i risparmiatori disposti a contribuire a un’economia più sostenibile e a dare un preciso significato ai loro investimenti.

Mohammed Amor, CEO di Thematics Asset Management, ha commentato: “La certificazione SRI dei nostri fondi riflette il nostro impegno ad offrire strategie tematiche ad alta convinzione, a lungo termine e in perfetta sintonia con gli interessi e i valori dei nostri clienti.

I nostri investitori sono sempre più propensi a dare uno scopo ai loro investimenti; cercano di associare la performance economica all’impatto sociale e ambientale. In Thematics AM, siamo convinti che l’integrazione dei fattori ESG e il mantenimento di un approccio attivo proprietario siano fondamentali per migliorare i rendimenti e gestire al meglio il rischio nel lungo termine”.

“A tal fine, i fattori ambientali, sociali e di governance sono presi in considerazione in ogni fase del nostro processo decisionale in materia di investimenti”, aggiunge Karen Kharmandarian, Chief Investment Officer di Thematics Asset Management.

“Dallo screening negativo all’attribuzione di un punteggio alle società incluse nell’universo investibile, dalle dimensioni delle posizioni in portafoglio al monitoraggio attivo del rischio ESG, ma anche attraverso le attività di engagement e di voto”.

Per muovere ulteriormente in direzione della valorizzazione e l’integrazione delle questioni ESG, Thematics AM assumerà entro la fine dell’anno uno specialista ESG per supportare il team di analisti di portafoglio.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

DWS La strategia SDG supera il miliardo di euro di asset under management

Redazione

Unicredit: Jean Pierre Mustier si ritirerà dal ruolo di amministratore delegato

Redazione

Credem: la BCE mantiene il livello minimo di capitale richiesto al valore più basso tra le maggiori banche italiane

Redazione