AdvisorWorld.it
borsa italiana unicredit bonus cap

TCW arriva su Borsa Italiana quotando sei fondi attivi

La scelta strategica del grande player internazionale è di concentrarsi sulla quotazione dei fondi sul listino italiano, in modo da offrire il valore aggiunto della gestione attiva e, allo stesso tempo, i benefici degli strumenti quotati….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


TCW, asset manager globale e indipendente con più di quarant’anni di esperienza negli investimenti e 180 miliardi di dollari di patrimonio in gestione, entra nel mercato italiano portando sei dei suoi fondi più rappresentativi. Da domani, 28 ottobre 2015, sei fondi attivi UCITS, che rappresentano alcune delle più importanti expertise della società, saranno quotati su Borsa Italiana. Per ciascun fondo, saranno quotate due classi, una in euro e l’altra con copertura sul tasso di cambio euro/dollaro (hedged).

TCW è il primo grande player internazionale a entrare sul mercato italiano dei fondi attivi quotati a Piazza Affari. “Abbiamo scelto questo approccio innovativo – ha spiegato David Lippman, CEO e Presidente di TCW – perché vogliamo offrire agli investitori i benefici di una vera gestione attiva, dando allo stesso tempo i vantaggi, in termini di liquidità e di prezzo, degli strumenti quotati. Riteniamo che la quotazione dei fondi attivi richiamerà l’attenzione in particolare degli investitori istituzionali, come i fondi pensione, i gestori di fondi di fondi, i fund selector, i family office. Ma vogliamo anche iniziare a collaborare più da vicino con le private bank e le reti di distribuzione”.

TCW ha una forte expertise nella gestione attiva e nelle strategie di investimento innovative: la società offre un’ampia gamma di prodotti sull’obbligazionario, sull’azionario, sui Mercati Emergenti e di tipo alternativo, tramite mandati istituzionali e fondi comuni di investimento. Tra gli investitori che hanno scelto TCW ci sono molte delle società e dei fondi pensioni più grandi al mondo, così come istituzioni finanziarie, fondi di endowments e fondazioni e, soprattutto negli Stati Uniti, consulenti finanziari e high-net worth individuals.

Le soluzioni di investimento di TCW si caratterizzano per un approccio ben disciplinato, coerente e di team alla gestione attiva, progettato per ottenere l’alpha nel lungo termine. Questi processi di investimento, sostenuti da una rigorosa ricerca fondamentale interna e dall’esperienza di mercato, sono stati messi alla prova, con successo, in diversi cicli di mercato, sin dal 1971. TCW è di proprietà congiunta del private equity The Carlyle Group (60%) e degli impiegati e management di TCW (40%).

LO SBARCO IN BORSA ITALIANA. TCW ha scelto di approcciare il mercato italiano tramite la quotazione di alcuni dei suoi fondi flagship sul listino ETFplus di Borsa Italiana, in modo da permettere agli investitori di beneficiare delle sue expertise in una maniera trasparente, liquida ed economica. Come per gli ETF, la quotazione su Borsa Italiana permetterà di accedere alla gamma di fondi di TCW, in primo luogo agli investitori istituzionali, ma anche a clienti privati seguiti da consulenti professionali e da investitori autonomi.

La quotazione dei fondi nel mercato italiano rappresenta un passo importante della crescita di TCW in Europa. La società è fortemente radicata negli Stati Uniti dove, oltre al quartier generale di Los Angeles, ha uffici anche a New York e Boston. In Asia TCW ha sedi a Hong Kong e Tokyo, mentre in Europa ha un ufficio a Londra. Lippman ha sottolineato che “l’Europa continua ad essere un mercato molto importante per TCW, inclusa l’Italia, dove abbiamo da molti anni significativi rapporti con gli istituzionali. Il nuovo, innovativo canale di distribuzione di Borsa Italiana ha dato l’opportunità agli investitori italiani di avere un maggior accesso ai nostri prodotti”.

Pietro Poletto, Responsabile Mercati Fixed Income di Borsa Italiana ha aggiunto: “La scelta del Gruppo TCW, storico marchio nel mondo dell’asset management USA, di presentarsi sul mercato italiano, utilizzando anche l’innovativo canale distributivo di Borsa Italiana, conferma il valore che solo una piattaforma capillare e completamente integrata ai sistemi di regolamento può fornire ai propri clienti istituzionali e non, in termine di miglioramento delle procedure, incremento della trasparenza e possibile riduzione dei costi di processo a vantaggio degli investitori”.

Per supportare il proprio sviluppo in Italia, TCW ha nominato Longchamp AM rappresentante locale per la distribuzione dei nuovi fondi quotati. Longchamp AM è una società francese di servizi finanziari, specializzata in distribuzione di fondi, gestione del risparmio e progettazione di soluzioni di investimento, in tutta Europa.

TCW e Longchamp AM hanno selezionato Equita SIM, banca d’affari indipendente focalizzata sulle attività di equity brokerage, come Operatore Incaricato per la negoziazione dei fondi di TCW su Borsa Italiana.

I FONDI QUOTATI. A partire dal 28 ottobre, sei fondi di investimento di TCW saranno quotati a Piazza Affari: tre focalizzati sull’obbligazionario statunitense, con strategie total return o unconstrained (TCW Total Return Bond Fund; MetWest Total Return Bond Fund; MetWest Uncostrained Bond Fund), due obbligazionari sui Mercati Emergenti (TCW Emerging Markets Income Fund; TCW Emerging Markets Local Currency Income Fund), e un azionario statunitense multi-income (TCW Multi-Income U.S. Equities Fund).

Il TER di questi fondi oscilla da un minimo dello 0,55% a un massimo dell’1%. Per ognuno dei fondi, saranno quotate due classi, una in euro e l’altra con copertura sul tasso di cambio euro/dollaro (hedged).

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

GSAM lancia il GS Global Future Health Care Equity Portfolio

Redazione

Aegon AM lancia la nuova strategia ABS Opportunity Fund

Redazione

Ninety One lancia sul mercato italiano il fondo China A Shares

Redazione