AdvisorWorld.it
van Oosterom Sophie Schroders Capital

Schroders Capital celebra i 50 anni del suo business di real estate

Schroders Capital celebra i 50 anni dal lancio del suo business di real estate, cresciuto fino a diventare uno dei principali gestori europei di proprietà commerciali, con £16,5 miliardi di asset immobiliari lordi in gestione.


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Sophie van Oosterom, Global Head of Real Estate, Schroders Capital


Da 50 anni il team di real estate di Schroders Capital si dedica alla generazione di sovraperformance per i suoi investitori, attraverso una selezione specializzata di asset, una gestione di portafoglio diligente e attiva, come dimostrato dal fatto che il 95% circa dei portafogli immobiliari di Schroders Capital ha sovraperformato rispetto ai target dei clienti nei tre anni precedenti a dicembre 2020.

Questo focus di lungo termine, l’expertise e l’attenzione al dettaglio hanno contribuito a supportare il rinnovamento e la rigenerazione delle economie locali, garantendo al contempo performance positive e sicurezza finanziaria per migliaia di pensionati e per il settore assicurativo a livello globale.

Il team di real estate di Schroders Capital si è evoluto e sviluppato continuamente in questi 50 anni. Nato come uno dei primi gestori europei immobiliari, il business si è aggiudicato il suo primo mandato immobiliare segregato nel 1997, in quello che si ritiene essere il primo esempio da parte di un fondo pensione pubblico nel Regno Unito.

Negli ultimi anni il business si è rafforzato con una serie di acquisizioni, che ne hanno ampliato ulteriormente il raggio d’azione in Europa e in Asia, e hanno aumentato il profilo di sostenibilità, operativo e di expertise della sua piattaforma già ben consolidata.

Sophie van Oosterom, Global Head of Real Estate, Schroders Capital, ha commentato:

 “Il settore immobiliare ha affrontato cambiamenti significativi negli ultimi 50 anni, con un impatto sul ruolo che il real estate gioca all’interno dei portafogli degli investitori, oltre che per le comunità nel quotidiano. Il nostro track record è quindi una dimostrazione importante dell’agilità e della solidità del nostro business, che si è adattato e ha contribuito a dare forma a questi cambiamenti, a beneficio dei nostri clienti, inquilini, utenti e altri stakeholder, in modo responsabile e sostenibile.

Siamo orgogliosi di aver costruito un tale successo e costantemente investito nel nostro business e nei nostri dipendenti, per continuare a eccellere superando le aspettative dei clienti e dei mercati più in generale. Riteniamo che il nostro attuale team e la nostra piattaforma siano ben posizionati per navigare e capitalizzare gli sviluppi attuali e futuri del settore. Stiamo costruendo sul passato per creare il futuro”.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Tikehau Capital ottiene risultati positivi su tutti i fronti nel primo semestre 2021

Redazione

State Street acquisisce Brown Brothers Harriman Investor Services

Redazione

UBP sigla un accordo di distribuzione con CheBanca!

Redazione