Fondi
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Union Bancaire Privée, UBP SA amplia la gamma di prodotti disponibili sulla sua piattaforma di UCITS alternativi con il lancio di un fondo arbitrage azionario.......


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Nicolas Faller, Co-CEO della divisione Asset Management di UBP


Si tratta dell’U Access (IRL) Cheyne Arbitrage UCITS, creato in collaborazione con Cheyne Capital Management (UK) LLP, società di gestione con sede a Londra specializzata negli investimenti alternativi. Sale così a quattro il numero di fondi disponibili sulla piattaforma UBP di UCITS alternativi, che ora gestisce capitali per quasi 700 milioni di CHF.

A gestire l’U Access (IRL) Cheyne Arbitrage UCITS è Pierre di Maria, responsabile delle strategie «event driven» presso Cheyne Capital, che ha oltre 18 anni di esperienza in questa asset class e vanta una solida competenza nella gestione di portafogli, acquisita presso Meditor, Highbridge e Lehman.

Il fondo offre una liquidità giornaliera e segue un approccio arbitrage che combina una componente principale a rendimento (merger arbitrage, ossia arbitraggio su titoli per i quali siano in corso o previste operazioni di fusione, collocamento, acquisizione, OPA o altre operazioni sul capitale) con un elemento opportunistico (il cosiddetto arbitraggio misto) volto a beneficiare delle opportunità di arbitraggio non collegate alle fusioni e alle acquisizioni. Gestito come pura strategia «market neutral» con un basso beta di mercato, il fondo offre un’esposizione decorrelata e può costituire un interessante sostituto della parte obbligazionaria nella costruzione dei portafogli d’investimento.

La piattaforma UBP di UCITS alternativi in cui si va a inserire il nuovo prodotto comprende già i seguenti tre fondi:

- U Access (IRL) Trend Macro, una strategia discrezionale «global macro» che utilizza un’analisi fondamentale approfondita per sfruttare le tendenze macroeconomiche in atto sia nei mercati sviluppati sia in quelli emergenti attraverso investimenti in una vasta gamma di mercati e strumenti liquidi (fixed income, valute, credito, indici azionari);

- U Access (IRL) Electron Global Utility, una strategia azionaria long/short che punta a conseguire performance più elevate aggiustate per il rischio mediante un’allocazione dinamica e opportunistica del capitale per sfruttare i cambiamenti strutturali in corso nei settori delle infrastrutture, delle utility e delle energie alternative;

- U Access (IRL) Nexthera UCITS, una strategia azionaria long/short focalizzata sull’healthcare globale con un focus particolare sul campo terapeutico, volta a identificare opportunità d’investimento(«long» e «short») in tutte le capitalizzazioni di borsa e le aree geografiche basandosi su una rigorosa analisi scientifica e finanziaria.

Commentando questo lancio, Nicolas Faller, Co-CEO della divisione Asset Management di UBP, ha dichiarato: «Cheyne Capital è un gestore di investimenti alternativi affermato, con una strategia «event driven» che raccoglie successi duraturi. Siamo molto lieti di avviare questa collaborazione, soprattutto nel contesto di mercato attuale, contrassegnato da una chiara esigenza da parte dei clienti di una soluzione complementare agli strumenti obbligazionari liquidi con una debole correlazione rispetto alle asset class tradizionali.»

Jonathan Lourie, co-fondatore, CEO e CIO di Cheyne Capital, ha aggiunto: «Siamo molto soddisfatti di essere stati scelti da un istituto prestigioso come UBP per gestire questa strategia UCITS di arbitraggio , che crediamo sia ottimamente indicata in un contesto di crescente volatilità, sia in virtù della sua neutralità di mercato sia perché i cambiamenti di regime a fine ciclo tendono a favorire le operazioni di fusione e acquisizione.»

Fonte: AdvisorWorld.it

Fiscalità

logo

Investitori professionali

Importanti avvertenze legali

Per poter accedere alle informazioni di questo portale web è necessario leggere e accettare le seguenti note legali e termini.
Se non si è compreso il contenuto del sito o se non si soddisfano tali condizioni, non si potrà procedere ulteriormente, rifiutando l’accettazione di tali termini.
Le informazioni presenti nel portale web sono disponibili soltanto per i soggetti considerati Investitori Professionali secondo il diritto italiano.
Chi non soddisfa tali requisiti non può proseguire oltre e deve abbandonare il portale.