AdvisorWorld.it
Image default

Petrolio in forte rialzo e Oro stabile

Petrolio in forte rialzo e Oro stabile…



Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da IFAWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.
Clicca qui per iscriverti gratuitamente


PETROLIO (Usd/barile, crude oil, ticker Bloomberg CL1)
Nuovo deciso recupero per il Petrolio durante le ultime settimane.  I corsi, dopo il test della fascia compresa tra le 96,50 e le 95,50, hanno imboccato la strada del rialzo. Il petrolio si è spinto fin verso le 105,80. Per le prossime settimane:  il recupero dell’importante fascia di resistenza individuabile a ridosso delle 103,00/104,000 apre la strada ad ulteriori potenziali rivalutazioni.  I corsi sembrano aver cammino libero fin verso i precedenti massimi di periodo, a ridosso delle 113,50/115,00.  Segnaliamo un obbiettivo intermedio a 109,80/110,50. Solo ritorni sotto le 103,00/102,50 favorirebbero nuove discese verso le 98,50 prima e le 95,00 in seguito.   Un nuovo e più marcato segnale di debolezza si avrebbe solo sotto le 95,00; evento che aprirebbe le porte alle 92,50 in prima battuta e alle 90,00 successivamente.   

ORO (Usd/oncia, spot, ticker Bloomberg GOLDS)
Andamento laterale per l’Oro durante le ultime due settimane. I corsi si sono mossi tra le 1751 e le 1705, senza fornire segnali tecnici degni di nota. Per le prossime settimane:  l’oro potrebbe ora muoversi tra la prima resistenza posta a ridosso delle 1760 e la prima area supportiva individuabile a ridosso delle 1680/1665. Un ulteriore marcato segnale di ritorno di forza si avrebbe solo in seguito al recupero delle 1760. In tal caso i corsi potrebbero riportarsi verso le 1800/1820 in prima battuta e verso i massimi di area 1910 in seguito. Discese sotto le 1660/1650 favorirebbero più ampi movimenti correttivi verso le 1610/1600.

Petrolio – Oro – Analisi Weekly
a cura di: Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella

Autore: Andrea Savio

Fonte: Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella


I dati relativi ad indici di Borsa, titoli azionari ed obbligazionari, commodities, valute, derivati sono forniti da information provider quali: Bloomberg, e-Signal, Il Sole24Ore, STB.

Le analisi effettuate non si configurano come consulenza e non devono intendersi come una sollecitazione all’investimento o all’attività di trading ma come un servizio di informativa finanziaria standard. I livelli di supporto, resistenza ed i prezzi obiettivo sono individuati esclusivamente applicando i criteri, le metodologie ed i dettami di pertinenza dell’analisi tecnica dei mercati finanziari, con un orizzonte temporale di breve periodo.
I risultati (guadagni o perdite) – qualora indicati – relativi a questo servizio si riferiscono ai dati storici ed a quanto avvenuto fino alla data della sua elaborazione e pertanto non sono indicativi di risultati futuri. Salvo diversamente specificato, sono considerati al lordo di commissioni, competenze ed oneri a carico dell’utente che decida di effettuare attività di compravendita degli strumenti finanziari oggetto del servizio stesso.


Articoli Simili

Oro. Perdere brillantezza

Falco64

BMO: Perché continuiamo ad evitare il petrolio

Falco64

NN IP: Petrolio, una lunga estate calda

Falco64