AdvisorWorld.it
Payden Joan Payden & Rygel

Payden & Rygel si impegna nell’iniziativa Net Zero Asset Managers

Payden & Rygel, tra le principali società di gestione indipendenti e non quotate al mondo, è lieta di essere tra i 41 nuovi firmatari dell’iniziativa Net Zero Asset Managers (NZAM),

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Joan Payden, fondatrice ed amministratore delegato di Payden & Rygel


promossa da un gruppo di società di investimento internazionali impegnate a livello globale a ridurre a zero le emissioni nette di gas serra entro il 2050 o anche prima e a fissare specifici obiettivi intermedi entro il 2030.

Lanciata solo a dicembre 2020, in poco più di sei mesi, l’iniziativa Net Zero Asset Managers, che oggi si avvale di 128 aziende iscritte, ha visto una rapida crescita. I nuovi 41 firmatari portano l’iniziativa a impegnare in tale percorso circa 44 trilioni di dollari, ossia quasi la metà del valore dell’intero settore del risparmio gestito in termini di masse globali (pari oggi a 100 trilioni di dollari).

Come afferma Joan Payden, fondatrice ed amministratore delegato di Payden & Rygel: “L’iniziativa Net Zero Asset Managers rappresenta un’importante collaborazione a livello di settore finanziario sviluppata per supportare un futuro sostenibile nella lotta contro il cambiamento climatico globale”.

Firmando l’iniziativa NZAM, Payden & Rygel, insieme alle altre società di gestione firmatarie, ha concordato una serie di passaggi tra cui:

    fissare obiettivi intermedi per il 2030, coerenti con una quota equa della riduzione globale del 50% in emissioni di gas serra, identificate come un requisito fondamentale nella relazione redatta dall’IPCC sul riscaldamento globale;

    investire nella rimozione del carbonio a lungo termine, per eliminare le emissioni;

    creare prodotti di investimento allineati a zero emissioni entro il 2050 e incrementare gli investimenti in soluzioni climatiche;

    implementare una strategia di gestione che sia coerente con l’ambizione di avere, per tutti gli asset in gestione, emissioni zero entro il 2050 o prima.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Bain & Company – Da clientela Affluent 150 miliardi di euro per il Paese

Redazione

Conio Prime: servizio personalizzato per acquistare bitcoin senza limiti

Redazione

Osservatorio sulle partite IVA Sintesi dell’aggiornamento del terzo trimestre 2021

Redazione