AdvisorWorld.it
Image default

Nordea AM lancia il Nordea 1 – Global Gender Diversity Fund

Con il Nordea 1 – Global Gender Diversity Fund (BP-USD LU1939214778; BI-USD LU1939215403), Nordea AM aggiunge una nuova soluzione di investimento sostenibile alla sua gamma ESG…….


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Julie Bech, co-manager del Fondo


Nordea Asset Management annuncia il lancio del Nordea 1 – Global Gender Diversity Fund, una soluzione che mira a offrire solidi rendimenti investendo in aziende particolarmente attente al giusto bilanciamento tra i sessi.

Il Fondo, gestito da Julie Bech e Audhild Asheim Aabø, investe nel mercato azionario globale.

La gender diversity è un importante tema collegato alla sostenibilità, enfatizzato anche dall’impegno delle Nazioni Unite nei confronti della pace e della prosperità globale e specificato nel loro quinto Sustainable Development Goal: “Raggiungere la parità di genere e supportare l’emancipazione delle donne”.

Con questa tematica come obiettivo principale, il fondo investe in aziende che rispettano un’equa rappresentanza dei sessi; integra inoltre altri criteri ESG come l’esclusione delle compagnie coinvolte in violazioni di leggi internazionali o di norme relative alla protezione dell’ambiente, ai diritti umani o a standard lavorativi.

 “Valorizziamo le aziende che dimostrano un’equa rappresentanza dei sessi nel senior management, nell’executive management e nel board”, dichiara Julie Bech, co-manager del Fondo.

“Crediamo che la gender diversity influenzi la profittabilità di un’azienda premiando le realtà che la promuovono. Oltre a essere una tematica sociale, è altresì correlata al successo del business.»

Il lancio del Nordea 1 – Global Gender Diversity Fund testimonia l’impegno di Nordea nel promuovere la parità dei sessi riconosciuto anche dall’inserimento nel Gender Equality Index (GEI) di Bloomberg per il terzo anno consecutivo.

Le aziende incluse nell’indice hanno conseguito punteggi più alti della media grazie a una maggior trasparenza nella condivisione di informazioni sulle proprie politiche e abitudini in tema di gender equality.

Il GEI del 2019 include 230 aziende leader che contano sette milioni di donne in tutto il mondo.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Amundi e CPR annunciano il lancio in Italia del primo fondo azionario tematico internazionale focalizzato sull’istruzione

Falco64

Nasce Eurizon Italian Fund il primo ELTIF in italia

1admin

Schroders rafforza la sua gamma alternativa con il lancio del fondo Schroder GAIA Helix

1admin