AdvisorWorld.it

Maggio 2009: Idea del mese e Trading Portfolio

CAFFE' 3

General outlook: La forte performance dei mercati azionari globali è continuata nel mese aprile …

riteniamo che questo uptrend sia stato guidato da una recupero dei principali indicatori globali, da bassi tassi di interesse e da bassi rendimenti.
In termini settoriali le risorse di base e il settore delle auto hanno contribuito molto alla crescita del mercato azionario
I settori bancario e automobilistico hanno beneficiate di un forte supporto governativo e di un favorevole flusso di inotizie aziendali.
Le risorse di base, invece sono state guidate dalla speranza che I pacchetti fiscali a larga scala in Asia spingeranno la domanda di commodities come evidenziato dal recente incremento dei prezzi dei metalli di base.

Tuttavia, la performance positiva delle commodities è diventata relativamente cara se paragonata sia al mercato azionario e al mercato del reddito fisso, sia e se confrontata con lo scenario fondamentale.

I mercati azionari sembrano avere già scontato nei prezzi molto delle aspettative della crescita economica. In particolare sembra che i mercati azionari e le commodity abbiano già incorporato la maggior parte dell processo di stabilizzazione dell’economia globale.

Inoltre, il mercato del reddito fisso sembra troppo caro, vista la forte offerta di titoli di Stato. Tuttavia, finché le banche centrali continueranno a sostenere il mercato dei titoli di stato, un forte sell-off dei titoli a reddito fisso è improbabile. Nel complesso, i mercati monetari sembrano essere l’asset class più attraente, ma a causa dei tassi di interesse così bassi questa asset class è relativamente poco attraente.

Per questa ragione noi preferiamo posizionarci sulla parte breve della curva dei rendimenti.

Trading portfolio

Oltre a mettere in portafoglio l’ETF “db x-trackers Stoxx600 Banks short” , abbiamo acquistato l’ETF “db x-trackers IBOXX Euro Sovereigns Eurozone 1-3 years”.

L’attuale rendimento dell’indice benchmark EONIA è molto basso e, a nostro avviso, potrebbe restare basso ancora per un po’ di tempo. Per questa ragione noi non reputiamo interessante spostare denaro nell’indice EONIA ma piuttosto preferiamo acquistare l’ETF “IBOXX EuroSovereigns Eurozone 1-3 years”.

A nostro avviso, il rischio di questa posizione è relativamente basso, ed il pericolo principale è una sovraperformance degli indici obbligazionari con una durata superiore.

Dal lato della vendita, noi lasciamo l’ETF “db x-trackers DJ Stoxx 600 Basic Resources”. Le risorse di base hanno registrato un guadagno del 49% dal loro minimo dell’inizio di marzo e a nostro avviso, le aspettative di recupero sono già comprese nei prezzi delle azioni.

Manteniamo l’ETF sull’indice delle Commodity “db x-trackers DBLCI –OY balanced” con un peso del 25%. I pesi più alti in questo indice sono rappresentati dal petrolio con il 47% e dall’oro con il 16%.

Vendiamo poi l’ETF “db x-trackers iTraxx Crossover 5Yr TR Index ETF”. Siamo infatti convinti che il numero di defaults aziendali potrebbe salire nei prossimi mesi e questo potrebbe mettere sotto pressione l’indice Crossover .
Per questa ragione, abbiamo ridotto il Beta del nostro portafoglio in seguito alla forte performance delle ultime settimane.

Manteniamo l’ETF ETF “db x-trackers MSCI AC Asia ex Japan TRN” index.
Secondo noi infatti le società delle economie emergenti Asiatiche potrebbero meglio far fronte alla crisi rispetto al mondo civilizzato e potrebbero sovraperformare rispetto a tali economie.
I principali paesi emergenti asiatici beneficiano di consistenti programmi di stimolo dell’Economia soprattutto la Cina.
Il programma di stimuli economici cinesi ha infatti un volume pari al 18% del GDP nell’arco di due anni ed è percio’ molto consistente , lo stesso dicasi per la Corea del Sud il cui pacchetto di stimoli è pari al 10% del GDP in due anni
I rischi principali per il MSCI AC Asia ex Japan sono legati al fatto che i programmi di stimolo siano inferiori alle aspettative, vi sia un forte declino delle esportazioni, un deterioramento delle valute asiatiche e un declino dei mercati azionari globali.

Il trading portfolio che segue riflette i cambiamenti sopra illustrati.

05052009 db

 

 

Fonte: ETFWorld.it – ETF : Tratto da Ideas and Flows di Deutsche Bank 04 Maggio 2009

Articoli Simili

REYL Tensioni a Hong Kong tra manifestanti e polizia

Falco64

GAM: Tre buone ragioni per investire nel Sol Levante

Falco64

UBP: mercati all’insegna di un ritorno della volatilità

Falco64