AdvisorWorld.it
Image default

La rete di Creacasa colloca in esclusiva i mutui dei clienti prospect per il Gruppo Credem

Forte impulso alle sinergie tra le due società che dal 2010 a fine settembre 2017 hanno permesso al Gruppo Credem di acquisire oltre 33 mila nuovi clienti e quasi 100 milioni di raccolta……


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente

{loadposition notizie}


Creacasa, società 100% Credem specializzata nell’erogazione mutui e prodotti assicurativi, guidata dal direttore generale Lorenzo Montanari con Giandomenico Carullo vice direttore generale e direttore commerciale, alimenta la propria crescita in termini di business grazie allo sviluppo delle sinergie con il Gruppo Credem. Nel dettaglio da fine ottobre, nel caso di richiesta mutuo effettuata in una filiale Credem da parte di un cliente prospect o già cliente con anzianità di conto corrente da meno di sei mesi, la richiesta sarà direttamente gestita da un agente della rete Creacasa.

L’obiettivo è rafforzare ulteriormente le sinergie tra le società avviate a gennaio 2010 e che hanno permesso al Gruppo Credem, al 30 settembre 2017, di acquisire 33.498 nuovi clienti, generando 99,5 milioni di euro di raccolta retail, 50 milioni di euro di affidamenti di clienti small business e quasi 26,9 milioni di euro generati dalla sinergia col settore corporate. Inoltre le segnalazioni leasing sono state pari a 49 milioni di euro, oltre a quelli derivanti dalle collaborazioni con Credemfactor e la rete di agenti per la cessione del quinto.

Il Gruppo Credem nell’ultimo anno ha perseguito una forte strategia di espansione raggiungendo così a fine giugno quasi 40 miliardi di euro di totale attivo, con una crescita del 26% rispetto a fine 2013. Il forte sviluppo ha riguardato sia il settore assicurativo che l’intermediazione creditizia e finanziaria, raggiungendo a fine giugno del 2017 riserve per un valore pari a 6,5 miliardi, quasi il doppio rispetto a quelle registrate nel 2013.

In un contesto di mercato particolarmente complesso per il settore del credito, in cui secondo le indagini condotte da CRIF a settembre del 2017 l’andamento di interrogazioni relative a nuovi mutui e surroghe si attesta al -13,8% a/a, il Gruppo Credem risponde con decisione attribuendo a Creacasa maggiore fiducia grazie alla sperimentazione di una nuova collaborazione che, nel caso di successo come le sinergie finora adottate, diventerà presto uno standard.

 “Da sempre Credem investe le proprie energie per sviluppare collaborazioni produttive con le società del gruppo”, ha dichiarato Francesco Reggiani, vice direttore centrale di Credem e responsabile delle reti vendita. “La nostra politica”, ha proseguito Reggiani, “è sempre stata volta al mantenimento di una propria identità aziendale e caratterizzata dalla volontà di ricercare sempre nuove sinergie volte all’integrazione dei business tra le varie anime del gruppo. Negli anni abbiamo attraversato momenti di turbolenza e la strategia che abbiamo sempre voluto adottare è stata quella di rafforzare la solidità del Gruppo piuttosto che seguire i cicli economici del mercato che, come è successo, hanno portato molte altre realtà del settore a fusioni societarie per far fronte al momento di criticità. Con questo nuovo progetto Credem vuole ancora oggi sottolineare la propria identità puntando ad un modello di business sempre più decentrato che però non comprende l’esternalizzazione delle proprie attività, tenderemo soltanto ad attribuire alle società del gruppo una maggiore operatività”, ha concluso Reggiani.

Le sinergie tra Creacasa e Gruppo Credem non si esauriscono qui: già dal 2009 gli agenti Creacasa hanno la possibilità di segnalare alle filiali Credem nuovi clienti derivanti da attività di sviluppo commerciale “collaterali” alle operazioni di mutuo (ad esempio apertura di rapporti ai venditori in ottica di canalizzazione di liquidità rinveniente dalla vendita).

 

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Ambrosetti AM Sim sigla un accordo con Banca Generali

Falco64

Banca Generali – Raccolta netta ad ottobre: €231 milioni

Falco64

Merian Global Investors Introduce il nuovo brand in italia

1admin