AdvisorWorld.it

GAM: accordo con Julius Baer per terminare la licenza di utilizzo del marchio Julius Baer nella commercializzazione dei fondi di investimento.

GAM ha annunciato oggi un accordo con Julius Baer per terminare la sua licenza di utilizzo del marchio Julius Baer nella commercializzazione dei fondi di investimento……..


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Alexander S. Friedman


La società aveva stipulato l’accordo, secondo il quale avrebbe corrisposto a Julius Baer una commissione di licenza basata sui ricavi, in occasione della separazione da Julius Baer nel 2009, per supportare la propria transizione a gruppo globale indipendente dedicato esclusivamente all’attività di asset management.

“Negli ultimi due anni abbiamo semplificato l’architettura del nostro brand e ridisegnato e rafforzato il nostro master-brand GAM”, ha detto Alexander S. Friedman. CEO del gruppo. “L’accordo con Julius Baer segna il passo finale nella nostra iniziativa strategica volta a ridurre la complessità del nostro brand. Questo ultimo passaggio rimuove la confusione sul branding dei nostri prodotti, permettendoci di investire in un singolo marchio, e impatta anche positivamente sui nostri profitti”.

L’accordo di conclusione include il pagamento, una tantum, di CHF 4,15 milioni da parte di Julius Baer e la rinuncia a commissioni di licenza pari a circa CHF 9,6 milioni altrimenti pagabili da GAM per il periodo che va dall’inizio del quarto trimestre 2015 sino a fine 2016. Questi importi sono riflessi nei risultati finanziari di GAM del 2016, con beneficio, rispettivamente, per le commissioni nette di gestione da un lato e altri ricavi netti, dall’altro, secondo la metodologia IFRS.

E’ stato inoltre concordato un periodo di transizione per permettere un ordinato processo di rebranding dei fondi nel 2017, durante il quale non sara dovuta alcuna commissione di licenza.

Alla fine del 2016, il patrimonio di GAM in fondi a marchio Julius Baer era pari a CHF 24 miliardi e la società non si aspetta che i flussi dei clienti subiscano ripercussione a seguito del processo di rebranding, considerando che questi fondi non sono venduti direttamente tramite i canali di distribuzione retail, bensì attraverso intermediari sofisticati che valutano i prodotti più sulla base del loro track record che del brand.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking raccolta giugno

Falco64

UniCredit Bank Hungary vende un portafoglio di crediti

Falco64

Hermes IM: la terza via taiwanese

Falco64