AdvisorWorld.it
Mattiazzi Luca Etica Sgr

Etica SGR lancia nuove soluzioni di investimento per la clientela istituzionale italiana ed estera

Etica Sgr, Società di Gestione del Risparmio del Gruppo Banca Etica specializzata in fondi comuni di investimento sostenibili e responsabili, ha reso disponibili le proprie consolidate competenze nella creazione di tre comparti di diritto lussemburghese (Multilabel SICAV) …..


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Luca Mattiazzi, Direttore Generale di Etica Sgr


I tre comparti sono: Etica Sustainable Global Equity, che tende a replicare la strategia del fondo Etica Azionario (13 anni di track record), Etica Sustainable Dynamic Allocation, che rispecchia quella del fondo Etica Bilanciato (17 anni di track record) ed Etica Sustainable Conservative Allocation, che riflette quella del fondo Etica Obbligazionario Misto (17 anni di track record).

I comparti fanno parte di Multilabel SICAV Società di Investimento di diritto lussemburghese costituita da GAM , una delle principali società in Europa specializzata nel fornire servizi di private label (prodotti a marchio).

Come detto, i tre comparti di diritto lussemburghese replicano la strategia dei corrispettivi fondi di diritto italiano e contano sulla stessa metodologia di selezione degli emittenti di Etica Sgr: ESG EticApproach™, basata su un rigoroso processo proprietario di selezione degli emittenti che integra l’analisi ESG (ambientale, sociale e di governance) all’analisi finanziaria .

In linea con la politica dei costi applicata ai fondi di diritto italiano, i tre comparti di diritto lussemburghese non prevedono costi di ingresso, performance, switch né di uscita.

I comparti, lanciati il 19 Dicembre 2019, sono registrati in Lussemburgo, Svizzera, Spagna e Italia (in quest’ultimo caso limitatamente alla sola clientela istituzionale) e sono già presenti sulle principali piattaforme di distribuzione europea.

La creazione di OICR esteri risponde alla richiesta degli investitori e al desiderio di Etica Sgr di diffondere il proprio modello di Finanza Etica al di fuori dei confini italiani in continuità con la mission della Società.

«Siamo convinti che la finanza etica possa essere uno veicolo utile per costruire una ripresa economica che metta al centro la tutela delle persone e dell’ambiente. Ecco perché crediamo fortemente in questa espansione oltre i confini nazionali», dichiara Luca Mattiazzi, Direttore Generale di Etica Sgr, «si tratta del nuovo traguardo di un processo naturale di crescita che punta a rendere la nostra offerta più efficace in prima istanza per gli investitori istituzionali. Stiamo comunque lavorando per sviluppare il collocamento all’estero anche alla clientela retail nel prossimo futuro».

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Ambienta lancia Ambienta X Alpha

Redazione

Amundi e CPR Asset Management lanciano il fondo “Social Impact”

Redazione

Pictet raccoglie EUR 700 milioni per il primo fondo real estate

Redazione