AdvisorWorld.it

Emissione di 20 nuovi certificati

ITALY 16

Deutsche Bank comunica l’emissione di 20 nuovi certificati: si tratta di dieci Bonus Certificates e dieci Bonus Cap Certificates, su indici Eurostoxx 50 e FTSE MIB.
La novità dell’emissione è l’utilizzo di un multiplo pari a 0,01 per i certificati aventi come sottostante l’indice Eurostoxx 50 e pari a 0,001 per quelli sull’indice FTSE MIB. Così facendo, si dà la possibilità agli investitori di accedere al mercato con un investimento minimo ancor più ridotto – pari a circa 20 Euro per i certificati su Eurostoxx50, e a circa 14 Euro per i certificati su indice FTSE MIB…..



Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da IFAWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente
E’ partita ieri, mercoledì 12 ottobre, la negoziazione sul SeDeX di venti nuovi prodotti emessi da db-X markets.

Si tratta di dieci Bonus Certificates e dieci Bonus Cap Certificates, su indici Eurostoxx 50 e FTSE MIB.

I Bonus e Bonus Cap Certificates sono destinati ad investitori con aspettative di mercato in rialzo o in leggera flessione. È sufficiente infatti che, durante l’intera vita del certificato, il valore di chiusura dell’indice di riferimento non chiuda mai ad un livello pari o inferiore alla barriera perché il Bonus Certificate paghi alla scadenza il Bonus oppure, se maggiore, un importo corrispondente alla performance del sottostante. Nel caso di Bonus Cap, l’importo massimo di rimborso sarà tuttavia limitato al Cap – coincidente con il Bonus. Qualora il sottostante dovesse toccare la barriera, l’investitore otterrà alla scadenza il valore del sottostante stesso, come se avesse investito direttamente nell’indice – partecipando quindi sia alle perdite che ai guadagni in misura di uno ad uno (con importo di rimborso limitato ad un massimo nel caso di Bonus Cap). Il capitale pertanto non è garantito.

Nell’ottica di soddisfare molteplici esigenze d’investimento, Deutsche Bank propone certificati con scadenza a 18 o 25 mesi, con diversi livelli di strike (comunque in linea con le attuali condizioni di mercato) e di barriera (in percentuali comprese fra il 60 per cento e il 75 per cento).

La vera novità dell’emissione è l’utilizzo di un multiplo pari a 0,01 per i certificati avente come sottostante l’indice Eurostoxx 50 e pari a 0,001 per quelli sull’indice FTSE MIB. Così facendo, si da la possibilità agli investitori di accedere al mercato con un investimento minimo ancor più ridotto – pari a circa 20 Euro per i certificati su Eurostoxx50, e a circa 14 Euro per i certificati su indice FTSE MIB.

Nel dettaglio, i certificati in negoziazione sono:

13-10-2011

È possibile negoziare i certificati mediante qualsiasi broker o banca operante in Italia, accedendo al segmento SEDEX, dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 17.25.

Prima di effettuare qualunque investimento è necessario leggere attentamente la relativa documentazione d’offerta, disponibile sul sito www.xmarkets.it.

Fonte: IFAWorld.it – Borsa Italiana

Articoli Simili

BNP Paribas lancia i nuovi certificati Airbag Cash Collect

Falco64

Vontobel amplia la gamma dei Certificati a Leva Fissa

Falco64

Societe Generale sei nuovi certificati Cash Collect

Falco64