AdvisorWorld.it
Deroma Marco Efpa Italia

Efpa Italia : Ufficiali i primi professionisti certificati EFPA ESG Advisor

Efpa Italia : La prima sessione della nuova certificazione si è tenuta il 29 gennaio. La percentuale dei promossi è dell’87%. Tra questi Marco Deroma, Presidente di Efpa Italia


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Marco Deroma, Presidente di Efpa Italia


Sono ufficiali i risultati della prima sessione d’esame della certificazione Efpa ESG Advisor. Complessivamente, l’87% dei candidati ha superato la prova, entrando così da pionieri nella nuova community di professionisti del risparmio con una conoscenza certificata in ambito ESG.

A sottoporsi all’esame, superandolo con successo, anche il Presidente di Efpa Italia, Marco Deroma, e Bruno Linguanti, membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione.

L’elevata percentuale di promossi testimonia la crescente consapevolezza dell’importanza riservata ai criteri ESG e l’impegno da parte dei professionisti nel prepararsi in maniera adeguata e completa su tutti gli aspetti legati a questa tematica.

Efpa ESG Advisor nasce da un’iniziativa di Efpa Europe, successivamente recepita dalle affiliate dei Paesi membri e subito accolta con grande entusiasmo da Efpa Italia. Si configura come un percorso formativo, rivolto ai professionisti della finanza, suddiviso in 8 moduli. Esso permette di acquisire specifiche competenze in materia di finanza sostenibile, utili sia a sviluppare sensibilità personali, sia a fornire un servizio di consulenza finanziaria ai propri clienti quanto più attuale e completo. Al termine del percorso si accede alla possibilità di conseguire la certificazione.

Marco Deroma, Presidente di Efpa Italia, dichiara: “Siamo fieri dell’interesse riscontrato nell’approfondire e certificare le proprie conoscenze e competenze in ambito di finanza sostenibile. Indubbiamente, essa rappresenta il futuro degli investimenti ed è fondamentale che i consulenti finanziari siano in grado di essere di supporto alla crescente richiesta da parte dei risparmiatori. Ritengo, inoltre, sia importante dare l’esempio. Per questo ho deciso di essere tra i primi a sottopormi all’esame e a conseguire questo attestato che va ad aggiungersi alla qualifica di EFP. Esso deve essere motivo di orgoglio”.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

AIPB – La clientela private e gli investimenti in economia reale tramite portali on-line

Redazione

AIPB lancia un nuovo percorso formativo

Redazione

Assoreti : Dati di raccolta reti Novembre 2019

Redazione