AdvisorWorld.it
Image default

Dollaro forte, Sterlina debole

 

Nella zona dell’ Euro è calato ieri il tasso disoccupazione di gennaio: 9,9% contro consensus a 10.1% e precedente a 10.0%. Ciononostante l’ Euro è rimasto ribassista contro il…

 

 

 dollaro negli scambi americani, penalizzato da un’ondata di vendite sulla sterlina e dalle persistenti incertezze sul pacchetto di salvataggio della Grecia.

La divisa britannica è scesa ai minimi di 10 mesi nei confronti del biglietto verde sulla scia di sondaggi che hanno mostrato un aumento del rischio che alle elezioni politiche di quest’anno nessun partito ottenga la maggioranza.

Dopo aver rotto la soglia chiave di 1,50 dollari la sterlina è arrivata a perdere fino al 3%. L’euro inizialmente era riuscito a mantenersi stabile sulle speranze di un accordo vicino tra Grecia e governi Ue, anche se secondo gli analisti la mancanza di sviluppi concreti frena comunque il potenziale rialzista della moneta unica.

I movimenti nel cross euro/dollaro sono stati guidati soprattutto da quello che è successo con la sterlina contro il dollaro. La sterlina è calata di circa il 2,5% contro il biglietto verde e questo ha aiutato a sostenere la moneta americana sulla maggior parte dei cross principali. Inoltre come atteso dagli analisti questa mattina la Banca centrale Austrliana ha proseguito con la sua politica monetaria restrittiva alzando il tasso di interesse di 0.25 punti percentuali, portandolo così dal 3.75 al 4%.

L’istituto monetario è stato il “pionere” di questa politica essendo stato il primo (6 ottobre 2009) a muoversi in questa direzione non appena i dati fondamentali si sono mostrati in controtendenza alla recessione post crisi finanziaria globale.

Principali movers della giornata odierna saranno indubbiamente la decisione sul costo del denaro canadese e gli indici Cpi e Ppi riferiti alla zona Euro.

Dal Calendario

Ora

Naz

Dato

Prev.

Prec.

Importanza

00:30:00

JPY Jobless Rate (JAN)

 

5.1%

2 Stars

04:30:00

AUD Reserve Bank of Australia Interest Rate Decision

3.75%

3.75%

3 Stars

07:45:00

CHF Gross Domestic Product (QoQ) (4Q)

0.4%

0.1%

2 Stars

11:00:00

EUR Euro-Zone Consumer Price Index Estimate (YoY) (FEB)

0.9%

1.0%

1 Star

15:00:00

CAD Bank of Canada Interest Rate Decision

 

0.25%

3 Stars

 

 

L’utente prende atto che le informazioni contenute in questo report hanno mera natura informativa e vengono elaborate dall’analisi dei dati di negoziazione, dei dati di mercato e dalle statistiche.

 

Analisi Weekly

a cura di: Cfx Intermediazioni

Fonte: Cfx Intermediazioni.com

Articoli Simili

GAM: Emergenti, entry point interessante, ma non per tutti

Falco64

Sfruttare i vantaggi offerti dalle crescenti classi medie asiatiche

Falco64

GAM: Cina, conta più la politica o le relazioni con gli Stati Uniti?

Falco64