AdvisorWorld.it
Kang Jasmine Comgest

Comgest: Cina cresce nel consumo e nella sanità

Comgest: A luglio abbiamo continuato ad osservare una lieve ripresa dell’economia cinese. L’indice PMI manifatturiero elaborato dall’istituto nazionale di statistica (NBS) cinese è aumentato dello 0,2% arrivando a 51,1%,

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


A cura di Jasmine Kang, gestore del fondo Comgest Growth China di Comgest


mentre il PMI non manifatturiero ha perso lo 0,2% scendendo a 54,2%. Ipotizzando che il Covid-19 resti sotto controllo nel Paese, l’economia in generale dovrebbe continuare a riprendersi in modo stabile, dato il costante miglioramento dei consumi interni, mentre gli investimenti immobiliari e in infrastrutture restano solidi.

Nonostante i recenti miglioramenti, l’attività economica non si è pienamente ripresa ai livelli pre-Covid e le pressioni sul mercato del lavoro persistono. In uno scenario macroeconomico complessivamente stabile, le società leader del mercato interno dovrebbero continuare a crescere rapidamente. Sul fronte politico, il mese in esame è stato ricco di eventi.

I difficili rapporti sino-statunitensi hanno portato altre società cinesi quotate al Nasdaq a intraprendere un’ulteriore quotazione sul mercato di Hong Kong in modo da disporre di una copertura contro i potenziali crescenti rischi normativi, e nello specifico riguardanti i sistemi di pagamento globali, il commercio elettronico (ne è un esempio l’attuale dibattito in corso su TikTok) e la crescente esclusione delle società cinesi dai rapporti commerciali con gli Stati Uniti.

Continuiamo ad apprezzare titoli come Alibaba e Tencent. La divisione fintech di Alibaba, Ant Group, ha annunciato di aver avviato il processo di quotazione sia ad Hong Kong che a Shanghai, aprendo la strada a una delle IPO più attese al mondo. Accanto al settore tecnologico, i consumi e la sanità continuano a registrare risultati positivi. 

Le vendite ricorrenti di Weigao nel comparto dei prodotti ad uso medico sono state relativamente penalizzate dal Covid-19, mentre la sua attività ortopedica ha presentato richiesta per una IPO separata alla borsa di Shanghai, principalmente in ragione del suo programma di partecipazione azionaria dei dipendenti destinato al gruppo dirigente.

La domanda presentata dall’attività ortopedica rivela una solida crescita dell’utile per azione del 48% negli ultimi 12 mesi, e un rispettabile ROE del 24%. La crescita continua a sostenere una solida espansione del rapporto prezzo/utili. Il più grande produttore di divani reclinabili, Man Wah, continua a registrare vendite elevate dato che sempre più persone hanno deciso di cambiare mobili dopo la pandemia.

Le vendite di divani in Cina raggiungono il 20-30%, mentre quelle negli Stati Uniti sono in crescita, su base annua, da giugno.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Comgest: Opportunità in Asia. I luoghi inesplorati per Comgest

Redazione

Aberdeen SI : Tre lezioni sulla gestione azionaria (apprese negli ultimi 5 anni)

Redazione

GAM: START, i FAANG dei mercati emergenti

Redazione