AdvisorWorld.it
Lovelace Rob Capital Group

Capital Group: I cambiamenti che ci aspettano, sui mercati e nella vita

Capital Group : Gli investitori che hanno cavalcato le turbolenze del mercato nel 2020 conoscono il valore della fermezza di fronte alle avversità.

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita.  Clicca qui per iscriverti gratuitamente


A cura di Rob Lovelace vice chairman e presidente di Capital Group


Una brutale recessione e un mercato “orso” sono stati seguiti dal rimbalzo più veloce della storia, con i mercati azionari statunitensi che hanno raggiunto nuovi massimi storici per tutto il quarto trimestre 2020 e inizio 2021. Guardando al 2021 per i mercati azionari e l’economia globale uso un quadro diviso in tre parti che si concentra su COVID-19 e la questione della salute pubblica come due fattori separati e distinti dall’economia, e dai mercati dei capitali

C’è ovviamente un collegamento tra le parti, ma la gente presume che ci debba essere un rapporto diretto di causa-effetto e non è necessariamente così. Partendo dalla questione sanitaria, stiamo attraversando un periodo molto difficile in molti paesi, ma abbiamo speranza nel vaccino. Quindi, anche se penso che continueremo ad avere dei picchi di contagio in diverse regioni, dovremmo essere in grado di affrontarle più efficacemente e avranno un impatto minore sull’economia. In termini di mercati azionari, abbiamo toccato il fondo la scorsa primavera e ora stiamo vedendo segni di ripresa ovunque. Gli Stati Uniti e l’Europa hanno fatto relativamente bene, e i mercati emergenti sono stati molto forti, guidati dalla Cina, dove si assiste non solo ad una solida ripresa economica ma anche a una crescita sostenuta che va avanti.

La ragione per cui stiamo vedendo questa ripresa su vasta scala è perché c’è stato uno sforzo globale coordinato per sostenere i mercati e dare stimoli all’economia, molti dei quali diretti ai mercati dei capitali, sia azionari che obbligazionari, e questa è una delle ragioni alla base della ripresa a cui ora assistiamo oltre ai tassi d’interesse bassi. Un altro motivo è rappresentato dalla forte accelerazione di molte tendenze che erano già in atto prima della pandemia. Abbiamo assistito ad anni di sviluppo e di cambiamenti avvenire in pochi mesi – che si tratti di nuovi modi di lavorare o della digitalizzazione della vita quotidiana.

Per quanto riguarda la ripresa, stiamo cominciando la risalita. Questo non significa che sarà una scalata senza intoppi. Potremmo avere ancora dei forti venti contrari, specialmente sulla questione della salute almeno fino a quando non verrà vaccinato il maggior numero di persone. Ma entro la fine del 2021, saremo nel bel mezzo di una ripresa sostenuta su tutta la linea. I mercati potrebbero essere una storia leggermente diversa, dato che hanno già anticipato i benefici del vaccino e della ripresa. Quindi questo è un momento per essere davvero selettivi in termini di singole aziende. Mi aspetto una certa volatilità, e forse una volatilità sostanziale. E ci saranno sicuramente delle delusioni. Ma sarà importante rimanere investiti perché, come stiamo vedendo in Cina in questo momento, ci aspettiamo un periodo di reale crescita economica sostenuta, basato sull’aggiustamento dell’economia che abbiamo visto con la rapida crescita delle aziende focalizzate sul digitale.

Guardando al mercato azionario statunitense, è stato certamente un decennio straordinario. Gli Stati Uniti hanno beneficiato enormemente da un periodo di incredibile innovazione tecnologica e sanitaria, e mi aspetto che molte di queste aziende continuino a segnare buoni risultati. Ma stiamo assistendo a un deciso spostamento verso un modello di benefici più globale. Ecco perché noi cerchiamo le migliori aziende del mondo, indipendentemente dalla loro sede.

Tra i temi che offriranno opportunità interessanti a breve termine, troviamo i beni di lusso. In questo momento, vediamo una solida domanda di borse Louis Vuitton e altri articoli di lusso. Molta di questa domanda proviene dalla Cina perché, come ho detto prima, l’economia cinese è già in ripresa. Ma sta succedendo anche qualcos’altro e ce ne accorgiamo quando parliamo con i distillatori e le compagnie di bevande. Quando si può scegliere, la gente compra liquori di alta qualità. Stiamo vedendo un sacco di aziende con una domanda sorprendentemente forte. E, naturalmente, quasi tutto ciò che è toccato dal mondo digitale sta andando bene. Quindi questi sono un paio di temi che penso rimarranno rilevanti per gli investitori quest’anno e in futuro.

Guardando al lungo termine, al 2030 vedremo che alcune cose saranno cambiate radicalmente. Avremo strutture di lavoro e luoghi di riunione ibridi. Ci sarà molta più interazione digitale. Ma credo che abbiamo anche capito quanto sia importante il contatto umano. Vogliamo vederci di persona in modo da poter fare brainstorming. Penso che torneremo a fare viaggi d’affari e ad incontrarci, ma penso che sarà più intenzionale e ragionato rispetto al passato.

Siamo tutti molto più a nostro agio ora in un mondo digitale. Paesi come l’India si stanno sbarazzando della valuta fisica – stanno adottando i pagamenti digitali, e ci sarà meno resistenza perché tutti ci siamo abituati a un mondo in cui pagare in contanti non è necessario. C’è solo una mentalità diversa oggi. Potremmo anche vedere uno spostamento dalle grandi città del Nord America e dell’Europa verso città più piccole grazie dell’espansione della connettività digitale. Stiamo osservando questi spostamenti e pensando a come influenzeranno i nostri portafogli. Penso che l’ubiquità della connettività ad alta velocità sarà una svolta nei prossimi 10 anni.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

La Française : Alla rincorsa

Redazione

iM Global Partner : Aziende di software investimento più sicuro dei beni di consumo

Redazione

Cirdan Capital : Il caso DiDi: prove di convivenza tra governo cinese e Tech Giants

Redazione