AdvisorWorld.it
Ground Jessica Capital Group

Capital Group aderisce al Global Compact delle Nazioni Unite

Capital Group, una delle società d’investimento più grandi e di maggiore esperienza al mondo, con un patrimonio in gestione di oltre 2.600 miliardi di dollari (dati al 30 giugno 2021) ha aderito all’iniziativa Global Compact delle Nazioni Unite


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Jessica Ground, Global Head of ESG di Capital Group


– una piattaforma di leadership volontaria per lo sviluppo, l’attuazione e la divulgazione di pratiche commerciali responsabili. Il Global Compact è un appello alle aziende a livello globale per allineare le loro operazioni e strategie con 10 principi universalmente accettati nelle aree dei diritti umani, del lavoro, dell’ambiente e della lotta alla corruzione, e per intraprendere azioni a sostegno degli obiettivi delle Nazioni Unite che sono incarnati nei suoi 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), che si rivolgono a molti dei bisogni più urgenti del mondo e a tutte le nazioni.

“Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU sono un quadro critico per i gestori patrimoniali e le aziende in cui investiamo per quantificare il loro impatto”, ha detto Jessica Ground, Global Head of ESG di Capital Group. “Facendo leva sugli SDG, aggiungeremo ulteriore attenzione al nostro processo ESG e capiremo meglio l’impatto che stiamo ottenendo come asset manager e datore di lavoro”.

Capital Group ha integrato i fattori ESG in tutte le sue strategie d’investimento. Un pilastro centrale dell’approccio della società è il suo quadro d’investimento settoriale, in grado di identificare le questioni ESG con la maggior probabilità di essere più rilevanti per il successo a lungo termine e la sostenibilità delle aziende. I framework d’investimento e le operazioni commerciali dell’azienda sono stati associati a cinque temi SDG prioritari: Uguaglianza di genere, Lavoro dignitoso e sviluppo economico, Riduzione delle disuguaglianze, Consumo e produzione responsabili e Azione per il clima.

“Processi solidi e framework ponderati sono cruciali, ma sappiamo che i clienti attuali e quelli potenziali vogliono di più delle promesse. Siamo impegnati a fornire maggiore trasparenza sui nostri processi di integrazione ESG”, ha detto Robert W. Lovelace, Vice Chairman e Presidente di Capital Group. “Capital Group ha sempre creduto che sapere come una società interagisce e l’impatto che ha con la sua comunità, i clienti, i fornitori e i dipendenti siano elementi importanti per capire il suo potenziale come investimento. La nostra esperienza e la nostra ricerca indicano che un’azienda che adotta un approccio ponderato e solido alle dimensioni ambientali, sociali e di governance è un indicatore positivo di sostenibilità e di pensiero strategico, e che questi fattori alla fine si rifletteranno positivamente nella sua valutazione”.

Lanciato nel 2000, il Global Compact delle Nazioni Unite è la più grande iniziativa di sostenibilità aziendale al mondo, con più di 12.000 aziende e 3.000 firmatari non aziendali con sede in oltre 160 paesi.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

P&G Sgr chiude in positivo un CDO di ABS lanciato nel 2007

Redazione

Allfunds Nuovo passo della partnership con ConsenSys

Redazione

Willis Towers Watson – In Italia tra due anni solo due dipendenti su cinque lavoreranno in presenza

Redazione