Analisi
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Unicredit archivia il miglior primo trimestre da oltre un decennio con utili in crescita del 22,6 per cento a 1,1 miliardi........

 


Articolo tratto da X-press Trends - Deutsche Asset & Wealth Management - del 11 Maggio 2018


In contemporanea con il brillante inizio d’anno, Deutsche Bank ha da poco emesso un Bonus Cap su Unicredit con scadenza fissata il 3 aprile 2020. Se entro questa data il titolo della banca non scenderà mai a toccare la barriera, posta a 11,52 euro e distante il 35,5 per cento dalle attuali quotazioni, l’investitore otterrà 126,50 euro. Acquistando il prodotto a 108,90 euro la performance potenziale a scadenza è pari al 16,1 per cento. Se invece Unicredit scenderà a toccare la barriera, l’investimento si concluderà in positivo solo se il titolo risalirà sopra il valore iniziale.

Raffica di trimestrali a Piazza Affari, utili in crescita per le banche. Trump straccia accordo sul nucleare

> PIAZZA AFFARI - Con un occhio rivolto agli ultimi sviluppi politici, a Piazza Affari sono arrivate una raffica di trimestrali. Tra i big Poste ha aggiornato i massimi storici dopo utili in crescita del 38 per cento. Profitti stabili per Leonardo, mentre Enel ha migliorato il risultato operativo.

> BANCHE - Intesa Sanpaolo ha chiuso il primo trimestre con utili per 1,25 miliardi, ben oltre le attese degli analisti. La riduzione dei crediti deteriorati è stata di 1,5 miliardi. Profitti sotto le attese per Banco BPM, ma in decisa crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

> PETROLIO - Donald Trump ha stracciato l’accordo sul nucleare con l’Iran siglato nel 2015 da Barack Obama. La notizia si è fatta sentire sul petrolio con il Brent che è volato oltre 77 dollari al barile. L’obiettivo di Trump è isolare Teheran dal sistema commerciale mondiale.

> M&A - Fermento nel settore tlc. Vodafone ha rilevato dall’americana Liberty Global il secondo operatore via cavo in Germania, Unitymedia, per un totale di 18,4 miliardi di euro. L’operazione consentirà al colosso britannico di lanciare la sfida a Deutsche Telekom.

Fonte: AdvisorWorld.it

logo

Investitori professionali

Importanti avvertenze legali

Per poter accedere alle informazioni di questo portale web è necessario leggere e accettare le seguenti note legali e termini.
Se non si è compreso il contenuto del sito o se non si soddisfano tali condizioni, non si potrà procedere ulteriormente, rifiutando l’accettazione di tali termini.
Le informazioni presenti nel portale web sono disponibili soltanto per i soggetti considerati Investitori Professionali secondo il diritto italiano.
Chi non soddisfa tali requisiti non può proseguire oltre e deve abbandonare il portale.