AdvisorWorld.it
Massari Antonella AIPB

AIPB lancia un nuovo percorso formativo

AIPB, Associazione Italiana Private Banking, lancia un nuovo percorso formativo per Private Banker & Consulenti Finanziari la Certificazione in Wealth Management.


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da AdvisorWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Antonella Massari Segretario Generale di AIPB


 “Il Private Banking è caratterizzato da un’offerta di servizi personalizzati di gestione dei patrimoni attraverso soluzioni in grado di rispondere ad esigenze articolate e complesse di una clientela di alto profilo. I professionisti dell’industria sono chiamati ad ampliare le proprie competenze in un contesto normativo e di mercato in continua evoluzione, rendendo sempre più centrale, l’investimento in capitale umano. In questo quadro la nuova Certificazione risponde all’esigenza di promuovere lo sviluppo professionale e l’evoluzione del ruolo del banker in vista di un’offerta di servizi di wealth management più ampia e sofisticata, con l’obiettivo ultimo di poter proporre alla clientela una consulenza sempre più a valore aggiunto” – sottolinea Antonella Massari Segretario Generale di AIPB.

La Certificazione, rivolta a Private Banker e Consulenti Finanziari, consta in un percorso di formazione avanzata centrata su temi di consulenza evoluta. Il percorso è finalizzato ad approfondire tutte le tematiche legate alla pianificazione patrimoniale e al wealth management e ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti gli strumenti tecnici che consentiranno loro di poter comprendere le esigenze di gestione della componente non finanziaria del patrimonio dei propri clienti.

 “In questi anni abbiamo assistito a un’importante evoluzione nell’ambito della Consulenza Private, si è passati dalla mera gestione finanziaria alla gestione del patrimonio complessivo del cliente e alla sua pianificazione in ottica di passaggio generazionale o di protezione patrimoniale con una prospettiva di medio- lungo periodo. I professionisti che si sono adeguati al cambiamento delle esigenze dei loro clienti, offrendo servizi non finanziari, legati alla gestione e alla pianificazione del patrimonio complessivo hanno saputo fidelizzarne la relazione nel tempo” – osserva il Prof. Avv. Stefano Loconte, Direttore Scientifico della Certificazione.

La struttura del corso prevede una prima parte dedicata all’analisi del fenomeno del trasferimento del patrimonio, per atto tra vivi o mortis causa, seguita dallo studio di tutti gli strumenti di diritto nazionale e internazionale utilizzati per il raggiungimento di adeguate strategie di pianificazione e protezione del patrimonio della famiglia e dell’imprenditore. L’ultima parte analizzerà, le modalità di utilizzo, singolo o plurimo, di tali strumenti in funzione della natura e della composizione qualitativa e quantitativa del patrimonio. Ogni singolo istituto verrà analizzato in un’ottica di natura civilistica e fiscale oltre che in un ambito operativo nazionale e internazionale.

Il percorso formativo è realizzato in modalità digitale attraverso cinque aule virtuali interattive o, qualora le condizioni sanitarie lo consentissero, in cinque giornate di aula fisica (massimo 25 partecipanti ciascuna) e prevede, al termine, un esame finale, al superamento del quale verrà rilasciato al partecipante l’attestato di Certificazione delle Competenze AIPB in Wealth Management.

Il progetto verterà sui seguenti moduli didattici:

    Il wealth management e la pianificazione patrimoniale

    La trasmissione del patrimonio inter vivos con causa liberale. Profili civilistici

    La trasmissione del patrimonio mortis causa tra disciplina nazionale ed internazionale. Profili civilistici

    Trattamento fiscale dei trasferimenti a titolo gratuito mortis causa e inter vivos

    Gli strumenti giuridici a servizio del wealth management

    Profili antiriciclaggio e penali nelle operazioni di wealth planning

La metodologia didattica prevede l’alternarsi di momenti di formazione teorica e di analisi di case history, di particolare valore operativo in cui verranno sviluppati casi concreti di pianificazione patrimoniale, in ottica successoria e/o di protezione, attraverso l’utilizzo combinato dei diversi strumenti giuridici a disposizione degli operatori, anche tenendo conto della corretta ed efficiente gestione della variabile fiscale in funzione delle diverse tipologie di asset class.

La direzione scientifica è affidata al Prof. Avv. Stefano Loconte, fondatore e Managing Partner di Loconte & Partners – Studio Legale e Tributario. Stefano Loconte è Professore Straordinario di Diritto Tributario e titolare delle cattedre in ‘Diritto Tributario’ ‘Diritto dei Trust’ e ‘Finanza Islamica’ presso l’Università degli Studi LUM Giuseppe Degennaro di Casamassima (BA). È Direttore Scientifico del Master in Wealth Management e Pianificazione Patrimoniale della Scuola di Formazione Wolters Kluwer Ipsoa nonché Professore incaricato presso la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Ricopre il ruolo di relatore in numerosi convegni, è articolista su importanti riviste di settore e opinionista, oltre che per la stampa generalista, per quotidiani economico-finanziari. Vicepresidente del Consiglio Direttivo e Full Member della branch italiana della S.T.E.P. – Society of Trust and Estate Practitioners. In AIPB ricopre il ruolo di Vice-Presidente della Commissione Wealth Advisory.

Fonte: AdvisorWorld.it

Articoli Simili

Efpa Italia : Emanuele Carluccio confermato Presidente di Efpa Europe

Redazione

Efpa Italia inaugura una nuova iniziativa di approfondimento

Redazione

AIPB continua a crescere. Cinque nuovi soci fanno il loro ingresso in associazione

Redazione