AdvisorWorld.it

23/04/09 Euro dollaro in pull back grafico

TASTIERA_GIORNALI 1
Il cambio principale ha lateralizzato intorno a 1,29 figura creando una base per risalire,unitamente alle borse occidentali,a conferma della…

correlazione diretta,qui più volte sottolineata.

L’euro è riuscito a superare le resistenze di brevissimo e quota,mentre scriviamo vicino alla soglia degli 1,30 dollari.

Il livello 1,2980 potrebbe esser rivisto e la sua tenuta favorirebbe,infine, il pull back grafico che ci aspettavamo: il ritorno a 1,31,in realtà fino a 1,3150,sarebbe estremamente interessante per operare sul cambio.

Un’entrata short tra 1,31 e 1,3150,a seguito del primo segnale ribassista,pare essere ottimale per rischio-rendimento.

Riteniamo,infatti,che la ripresa della fase ribassista avrebbe target primo a 1,27,ma anche l’area 1,25,che è supporto fondamentale per il medio termine.

Naturalmente,un euro che si spingesse sopra 1,3170-1,3200 vanificherebbe la view sopra esposta.

 

Fabio Caldato
www.forex47.it

 

 

 


 

 


 


Articoli Simili

Robeco: Azionario, iniziano i tempi supplementari

Falco64

T. Rowe Price: Equity Asia chi va piano va sano e va lontano

Falco64

Robeco: Digital twin e machine vision

Falco64