AdvisorWorld.it

TASTIERA_GIORNALI 1

15/05/09 Italia Report

MIBTEL: COMMENTO: a seguito dell’accelerazione ribassista di febbraio-inizio marzo, con l’indice che tocca un nuovo minimo degli ultimi 10 anni a …

 

 

10347, è scattata un inversione di tendenza che ha portato le quotazioni al test di 16000/250, dove sono arrivate le attese vendite. Per le prossime settimane appare necessaria una nuova fase di accumulazione al di sotto di 16000/250, prima di tentare nuovi allunghi rialzisti con prossimo obiettivo 18500-19000. Il movimento rialzista degli ultimi mesi verrebbe compromesso solo su discese sotto 13000,
con il rischio di nuove discese a testare 10750-11000.

MIB30: L’indice Mib30 (PC 20004) raggiunge l’importante resistenza statica in area 21000-21500, dopo aver toccato un nuovo minimo degli ultimi anni a 13340 a inizio marzo. L’indice ha reagito in prossimità dei minimi degli anni 1994-1996 in area 13000-13500 con le quotazioni che nelle prossime settimane/mesi potrebbero stabilizzarsi fra 16000-17000 e 20000-21500. Un eventuale superamento di 21500, prematuro, consentirebbe la continuazione del movimento rialzista verso 24000-24500. Il quadro moderatamente positivo di fondo verrebbe compromesso da discese sotto 16000, con possibili nuovi test dei minimi di marzo in area 13500-14000.

ALL STAR: Con il recente superamento di 8400 l’indice All Star (PC 9294) continua la sua corsa rialzista portandosi al test di 9700-10000, dove sono tornate le vendite. Il rimbalzo tecnico in atto (o inversione di tendenza) è la prima vera reazione dell’indice dopo la discesa praticamente lineare che ha portato le quotazioni a nuovi minimi storici a 7006 partendo dai massimi del maggio 2007 di 19500. Per le prossime settimane è possibile un movimento laterale compreso fra 8100-8250 e 9700-10000, livello intermedio 8700. Il quadro tecnico moderatamente positivo degli ultimi mesi verrebbe compromesso al di sotto di 8100, riproponendo 7800, quindi 7500.

MIDEX: L’indice Midex (PC 19011) dopo aver toccato un nuovo minimo storico a 13004 inverte tendenza portando le quotazioni sopra i massimi di inizio anno, fino a raggiungere 20000-21000, dove sono scattate le attese vendite.
Per le prossime settimane appare possibile una fase laterale compresa fra 15500-16000 e 20000-21000, livello intermedio 17300-17500. Il quadro tecnico rialzista moderatamente positivo degli ultimi mesi si indebolirebbe con la
violazione di 15500-16000, con il rischio di nuovi test dei minimi dell’anno.

 


 

Certificazione degli analisti

Noi, analisti dell’Ufficio Analisi Tecnica del Gruppo Banca Sella, dichiariamo che tutte le opinioni espresse nel presente report riflettono opinioni personali sugli emittenti e/o sui titoli, formate sulla base di informazioni non riservate. Certifichiamo, inoltre, di non possedere interessi personali rilevanti, come definiti da codice interno, nelle società trattate.

Avvertenze

I dati relativi a indici di Borsa, titoli azionari, obbligazioni, strumenti finanziari derivati e altri strumenti finanziari hanno come fonti Bloomberg, eSignal, Sole24Ore, STB.I risultati (guadagni o perdite) relativi a questo servizio di informativa finanziaria si riferiscono ai dati storici e a quanto avvenuto fino alla data della sua elaborazione e pertanto non sono indicativi di risultati futuri.Salvo persamente specificato, i risultati relativi a questo servizio di informativa finanziaria sono considerati al lordo di commissioni, competenze e oneri a carico dell’utente che decida di effettuare attività di compravendita degli strumenti finanziari oggetto del servizio stesso.

Analisi Daily
a cura di: Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella

Autore: Romano De Bortoli

Fonte: Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella

 

Articoli Simili

Mirabaud AM: Cauti su azionario Europa

Falco64

Comgest: i consumi interni cinesi non subiscono la trade war

Falco64

GAM: Il tacchino induttivista e l esperienza

Falco64